A fianco di OTAF

Tutti abbiamo il diritto di imparare, lavorare, crescere, integrarci, avere obiettivi e perseguire i nostri granidi e piccoli sogni, indipendentemente dalle condizioni fisiche o mentali.

Semplice da dire, difficile da realizzare per chi qualche difficoltà ce l’ha e necessita di aiuto per individuare e percorrere la propria strada.

In Ticino da oltre cent’anni è attiva la Fondazione OTAF che assicura sostegno a persone con disabilità, offrendo servizi socio-sanitari e socio-educativi, scolastici, riabilitativi e assistenziali, occupazionali e lavorativi, abitativi, di integrazione sociale e professionale.

Le attività che svolgiamo per OTAF ci arricchiscono molto, capiamo e ci sentiamo partecipi della vita di persone che sanno vivere con gioia senza farsi limitare dalle difficoltà oggettive che ogni giorno devono affrontare. Un modo diretto per apprezzare appieno il gusto e il senso della vita, offrendo la nostra collaborazione a chi, con costanza e professionalità, da tanto tempo è un riferimento e rappresenta una risorsa fondamentale per tanti nostri concittadini.

Il nostro sostegno diretto

Una collaborazione di lungo termine, programmata seguendo le esigenze delle attività svolte dalla Fondazione OTAF nell’assistenza e nell’istruzione di persone con disabilità.

Visita il sito della Fondazione

L’impegno di Idee che valgono

La Sala Snoezelen è uno spazio speciale: un ambiente dotato di attrezzature tecnologicamente avanzate utili a fornire stimoli multisensoriali controllabili e modulabili per garantire cure specifiche a persone con disabilitò cognitive e di sviluppo. Questo particolare tipo di terapia, nata in Olanda, si basa sulla possibilità di accogliere in un ambiente controllato i pazienti, assicurando loro la sensazione di sentirsi in uno spazio sicuro, sereno e senza minacce. Presupposto fondamentale per aprire momenti di approccio relazionale e sviluppare capacità sensoriali inibite. La possibilità di modulare momenti di stimolo sensoriale a tempi di rilassamento permette agli operatori di fornire un aiuto importante in situazioni patologiche, come l’autismo, ma anche di offrire situazione di benessere a gruppi di gestanti, neo mamme, bambini nella prima infanzia, adulti fino alla terza età.

Un appuntamento fisso della Fondazione: una giornata in cui le porte della sede di Sorengo si aprono alla città. Un momento da vivere con serenità, dove assicuriamo, con la nostra presenza, che tutto si svolga in piena sicurezza.

La nostra partecipazione, in aggiunta al supporto tecnico, si estende anche con l’esecuzione di attività operative, inserendoci nel gruppo dei volontari che contribuiscono all’organizzazione e allo svolgimento dei servizi garantiti dalla Fondazione.

Attività

  • Supporto economico: versato a marzo 2023
  • Personale volontario a disposizione per l’organizzazione della giornata/evento di San Giuseppe del 19 marzo
  • Ore di volontariato: previste tra settembre e dicembre 2023